Germania, il 15 febbraio prevista riapertura delle scuole in Sassonia

Un primo passo per la Sassonia: dal 15 febbraio è prevista la riapertura di asili nido e scuole elementari

Secondo la notizia di ieri martedì 9 febbraio, è confermata la riapertura degli asili nido e delle scuole elementari nel Land della Sassonia. È il Ministro della pubblica istruzione del Land, Christian Piwarz, ad annunciare il ritorno in presenza dei bambini nelle scuole elementari e negli asili a partire da lunedì 15 febbraio. Perciò i piccoli potranno tornare in classe, ma sempre secondo regole precise e secondo limiti di spostamento all’interno della scuola. Mentre per le scuole secondarie ancora è troppo presto per decidere e si valuterà un eventuale ritorno a scuola intorno l’inizio di marzo. La decisione dipenderà comunque dal numero di contagi.

Un piccolo spiraglio di normalità per asili nido e scuole elementari

In Sassonia, le scuole elementari e gli asili riapriranno da lunedì prossimo. Questo è l’annuncio emanato nella giornata di martedì 10 febbraio da parte del Ministro della pubblica istruzione Christian Piwarz (CDU). Dopo nove settimane di scuola a domicilio, si torna nelle aule e si contano più di centomila studenti delle scuole elementari che potranno sedersi nuovamente dietro ai banchi di scuola. Non si tratta di un vero e proprio ritorno alla normalità, ma di un “cauto passo verso l’ apertura”, come lo definisce lo stesso Piwarz. Sarà un rientro con le dovute cautele, perché le norme di distanza e igieniche continueranno ad essere mantenute e in più dovrà essere intensificato il controllo da parte dei docenti per assicurare la separazione dei gruppi e delle classi. Ciò significa che il contatto tra i bambini deve essere minimo e quindi loro non potranno incontrarsi fuori dalle aule o in qualsiasi altro luogo dell’edificio. Inoltre, si è deciso che per il momento la frequenza obbligatoria è sospesa, perciò i genitori sono liberi di decidere se mandare i loro figli a scuola. L’appello del Ministro è di continuare a prendersi cura dei propri figli a casa, qualora fosse possibile.

Il prospetto scolastico per i prossimi mesi

Nonostante la decisione della riapertura delle scuole, il numero di contagi è ancora elevato. L’apertura delle scuole elementari e degli asili nidi interessa tutto il territorio sassone, quindi anche in quei distretti dove l’incidenza settimanale di contagio è superiore a 100. Se questo indice non si abbasserà, però, non si esclude una seconda chiusura delle strutture. Per evitare ciò, è essenziale che nelle scuole si continuino a rispettare le misure protettive come indossare mascherine FFP2, lavare e disinfettare le mani, una regolare ventilazione e il mantenimento della distanza. Se queste sono le direttive per le scuole elementari e gli asili nidi, ancora incerto il destino per gli studenti delle scuole di grado superiore. Per loro non è ancora chiaro quando potranno tornare in aula o, almeno, alternare lezioni da casa con quelle in presenza in classe. Secondo il Ministro Piwarz una data “probabile” per il ritorno in classe potrebbe essere l’8 marzo.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: scuola da Pixabay

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *