Germania, fa discutere video di polizia che ferma uomo a terra

Un altro episodio di violenza da parte della polizia. Ricorda George Floyd il video di un uomo immobilizzato a terra da 4 agenti a Gottinga

Sembra di rivivere le parole “I can’t breathe”, quando l’ennesimo episodio di violenza da parte della polizia accade. Ma questa volta non siamo negli Stati Uniti, e non sono le ultime parole di George Floyd. Il caso avviene a Gottinga, nella Bassa Sassonia, sabato 17 luglio. L’episodio, ripreso con uno smartphone da un passante che poi ha caricato il video su Twitter, fa molto discutere. Il video inizia a fermo iniziato, con l’uomo faccia a terra, e quattro poliziotti sopra. Quello che possiamo vedere è la tipica manovra di blocco a terra a faccia in giù, salita a onor di cronaca la scorsa estate a Minneapolis. Manovra che, ricordiamo, è stata bandita in molti paesi a causa dell’asfissia da restrizione che spesso provoca.

Pugni in faccia e all’addome, e numerose macchie di sangue sull’asfalto

I frame scorrono e in sequenza vediamo: i quattro agenti provare a girare l’uomo faccia a terra, il poliziotto (che poi gli metterà il ginocchio su collo e mandibola) dargli diversi pugni all’addome, infine colpirlo ripetutamente in faccia. Visibili anche diverse macchie di sangue sull’asfalto. Ora l’agente 31enne è indagato. Inoltre, provvedimenti disciplinari sono scattati nei confronti di tutti i poliziotti coinvolti. Tuttavia sono già stati revocati, ha detto una portavoce della polizia cittadina, perché l’intera operazione sarà oggetto di procedura penale. A tal fine la body cam che uno degli agenti indossava dovrà essere visionata.

La dinamica

A scatenare la violenza della polizia sarebbero stati alcuni gesti che il 28enne di Gottinga avrebbe indirizzato alle auto delle forze dell’ordine di passaggio per Göttingen Kornmarkt. Avrebbe nella fattispecie gesticolato ripetutamente verso di loro provocandoli e irridendoli. L’uomo, già conosciuto alle autorità per precedenti comportamenti simili, non si sarebbe fermato ai tentativi verbali di calmarlo. Quando uno dei poliziotti ha cercato di sopraffarlo, entrambi sono caduti a terra e l’operazione di immobilizzazione è iniziata.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: polizia da Pixabay, CC0 reportyorym 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *