La distruzione post incendio https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Maudslay_Barn_Fire_4-3-10.jpg Copyright: Tucker Mulcahy CC BY-SA 3.0

Germania, 57mila suini uccisi in un mega incendio

Un mega incendio distrugge quasi completamente lo stabile di suini più grande della Germania. Piu di 57 mila animali morti

Lo scorso martedì, ad Alt Tellin (Meclemburgo-Pomerania Anteriore), un incendio dalle cause ancora sconosciute ha bruciato il più grande impianto di suini della Germania. Nell’impianto, gestito dalla Landwirtschaftlichen Ferkelzucht Deutschland Holding (LFD), c’erano circa 50 mila maiali e 9 mila scrofe, è stato possibile salvare solo 1500 di loro. Attualmente l’area intorno alle macerie dello stabile è stata confiscata ed è chiusa per le indagini di rito. È previsto l’esame da parte di un professionista antincendio.

Un duro colpo per l’Associazione Benessere Animali

I volontari dell’Associazioni Benessere Animali sono stati colpiti da dolore e sgomento una volta arrivati sul luogo dell’incendio. Kerstin Lenz, presidente dell’associazione, ha affermato che si tratta di una vera e propria catastrofe di fronte alla quale migliaia di animali sono morti bruciati e soffocati. Thomas Schröder, presidente della Tierschutzbund, ha dichiarato che nonostante lo stabile fosse in regola con tutti i requisiti di costruzione, non è stato fatto abbastanza per prevenire tali situazioni. Infatti, c’è stata da sempre preoccupazione verso il sistema antincendio dello stabile. Inoltre, il salvataggio è stato difficile a cause degli impianti stracolmi di animali.

Una distruzione quasi completa

Nell’incendio gli impianti sono andati distrutti quasi del tutto. Le fiamme si sarebbero propagate a quasi tutte le 18 stalle attraverso gli impianti di ventilazione. Secondo quanto riportato dal sindaco del villaggio Frank Karstäd, i danni ammonterebbero a più di un milione di euro, fortunatamente nessun umano morto, solo una persona leggermente ferita. Grazie all’azione tempestiva dei vigili del fuoco, l’incendio è stato domato e si è evitato che le fiamme si propagassero ad un vicino impianto di biogas e un silos alimentare.

Abolire gli allevamenti intensivi

Il Ministro dell’ Agricoltura dello stato federale, Till Backhaus, ha affermato che è necessario un cambiamento negli allevamenti intensivi. Per il benessere degli animali sarebbero opportune delle strutture più piccole, con meno animali, in modo che tutto possa essere gestito al meglio. Mercoledì mattina, l’associazione per la protezione degli animali PROVIEH ha sentito l’urgenza di un cambiamento in materia di protezione antincendio e di trattamento degli animali. In caso di stabile molto grande è impossibile salvare tutti gli animali e risolvere problemi legati alla sicurezza antincendio. Infatti, in questo caso, sono morti molti animali in quanto i maiali si trovavano nelle gabbie e questo non ha permesso sia di farli scappare sia di facilitarne il salvataggio.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: La distruzione post incendio  Copyright: Tucker Mulcahy CC BY-SA 3.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *