Germania, 150 milioni di test rapidi per lanciare la mega campagna anti Covid di tamponi gratis

In Germania disponibili 150 milioni di test rapidi per arginare i danni del Corona virus

Secondo il Governo federale, i test in Germania stanno andando molto meglio di quanto sembri. L’ampliamento della strategia di rilevazione dei contagi costituisce il presupposto per l’apertura graduale del Paese. “I test rapidi sono già sufficientemente sul mercato”, ha assicurato un portavoce del Ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU). Nei magazzini dei produttori sono pronti alla consegna 150 milioni di test rapidi. Per quanto riguarda invece i test fai-da-te, il Governo federale ne ha assicurati 200 milioni.

Spahn preso di mira per le promesse non mantenute sui test rapidi

Il Ministro della salute Jens Spahn, aveva assicurato che i test rapidi e gli autotest sarebbero diventati una parte fondamentale della strategia tedesca contro il coronavirus. Tuttavia, il Ministro ha ricevuto numerose critiche sul suo modo di gestire la situazione. Infatti, se in un primo momento aveva dichiarato che il lancio dei test sarebbe stato il 1° marzo, il rinvio della questione da parte della Cancelliera Angela Merkel al 3 marzo lo ha costretto a non mantenere la parola data. I tedeschi non hanno preso molto bene la notizia. La popolazione è sempre più critica nei confronti della gestione della pandemia da parte del Governo, tra la lenta diffusione del vaccino e la crescente preoccupazione per le nuove varianti del virus.

Le accuse dei Verdi

Il Ministro Spahn si è difeso dalle critiche affermando che i test sono disponibili e che è stata definita la strategia da adottare. Inoltre, il Ministro ha aggiunto che finora la gestione della pandemia ha portato a ottimi risultati e che si continuerà su questa strada. Tuttavia, la politica Manuela Rottmann (Verdi) si è scagliata contro Spahn accusandolo di una cattiva gestione del piano vaccinale e della distribuzione dei test. Dal canto suo, Spahn ha fatto appello alla prudenza nelle misure di alleggerimento per un ritorno a una maggiore normalità.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *