DunkelRichter, lo studio legale berlinese creato da due donne e dedicato solo a donne e queer

Katja Dunkel e Rebecca Richter hanno aperto lo studio legale DunkelRichter, il primo a Berlino che rappresenta donne e persone queer

La discriminazione basata sull’orientamento sessuale è un tema importante, sul quale si sta discutendo in tutti i paesi dell’Unione Europea. In molti Stati sono approvazione leggi che garantiscano l’uguaglianza tra tutte le persone. L’importanza della tematica sorge dall’aumento considerevole negli ultimi anni di atti discriminatori contro persone LGBTQI. Questa ragione ha spinto Katja Dunkel e Rebecca Richter ad aprire il primo studio legale per rappresentare donne e persone queer, denominato DunkelRichter. L’iniziativa ha l’obiettivo di proteggere tutte le persone discriminate per l’orientamento sessuale. Come ha affermato Dunkel: «sono pervenute diverse segnalazioni da parte di clienti che sono stati rifiutati da alcuni studi legali. Questa sensazione che l’accesso alla giustizia non sia garantito allo stesso modo a tutti i gruppi sociali ci ha motivato a farlo in modo diverso: con il nostro studio legale vogliamo creare uno spazio sicuro per le persone queer. Uno spazio protetto che è guidato da due donne che possono entrare in empatia, anche perché condividono alcune esperienze di discriminazione».

L’ufficio legale DunkelRichter

Le due fondatrici dell’ufficio legale DunkelRichter sono specializzate in diritto dei media e rappresentano maggiormente clienti provenienti dal mondo del cinema. Queste categorie, che spesso sono in primo piano visto il loro ruolo nella società, subiscono discriminazione attraverso piattaforme online o violenza sessuale. Richter ha riportato che «le donne e le persone queer sono colpite sempre più spesso da questo tipo di discriminazioni, anche perché negli ultimi anni hanno lottato per avere sempre  influenza nella società e nella politica e ad alcune persone questo non piace. Ci prendiamo cura delle affermazioni che i clienti hanno contro l’autore del reato o del modo in cui gli è consentito esprimersi in pubblico». Lo studio legale offre supporto anche nella negoziazione dei contratti, per prevenire ogni forma di discriminazione sessuale.

La giustizia tedesca è ancora conservatrice e patriarcale

Il sistema giuridico tedesco è ancora conservatore e patriarcale. Inoltre, gran parte della professione legale è ancora dominata dagli uomini. Mentre le donne sono sottorappresentate nell’intero mondo degli affari e spesso sono meno viste, ascoltate e incoraggiate. Mancano fondatrici e dirigenti donne. Questo è uno dei motivi della nascita dello studio legale DunkelRichter. «Ciò che è insolito è che stiamo anche promuovendo in modo aggressivo i nostri valori politici: sul nostro canale Instagram, ad esempio, forniamo informazioni sulla discriminazione attraverso il diritto di paternità. Nel caso delle coppie lesbiche, una delle madri deve comunque adottare il figlio, mentre nel caso delle coppie eterosessuali il marito viene automaticamente riconosciuto come padre» riporta Richter.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Bandiera arcobaleno Queer Bild von Sabrina_Groeschke auf Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *