Disage Disage, l’ironico video della band italo-berlinese dal nome SushiOverdose

SushiOverdose, il nuovissimo gruppo nato in tempi di pandemia accomunato da una forte amicizia e dalla passione per la musica anni ’80

“Una sera eravamo a Pankow e annoiati dalla quarantena abbiamo iniziato a canticchiare una canzone sulle quaglie. Vi chiederete: perché sulle quaglie?! La risposta è molto semplice: Perchè no?! Da lì è iniziata la voglia di creare qualcosa assieme, senza prenderci troppo sul serio”. A parlare sono i membri del nuovissimo gruppo SushiOverdose, quattro amici che, in tempi di quarantena, hanno deciso di mettersi in gioco e girare video totalmente originali per le strade di Berlino. I SushiOverdose sono accomunati dalla passione per la musica anni ’80 e dalla voglia di sperimentare che li ha portati a creare Disage Disage, rivisitazione di Voyage Voyage di Desireless. Il loro intento è quello di allietare le giornate e strappare un sorriso a chi li ascolta. I membri del gruppo sono Petra, Claudia, Brent e Vince: “Siamo in primis un gruppo di disagiati in quel di Berlino, 3 Italiani e un ragazzo degli U.S.A. che ormai è più italiano di noi”. Claudia (31 anni) alla voce e chitarra, Vince (35 anni) alla batteria, Brent (41 anni) al basso e Petra (33 anni) alla tastiera sono solo all’inizio del loro originalissimo progetto.

Nessuna descrizione disponibile.

Disage Disage, un progetto nato per puro caso

“Un giorno Vince chiama Claudia per proporre una rivisitazione della canzone Voyage Voyage di Desireless. E da lì subito il titolo: Disage Disage. Nel frattempo, Petra e Claudia, la cui amicizia è nata in un locale metal di Berlino a suon di birrette, si dilettano con Tasty Little Secrets, un progetto culinario che si è recentemente trasformato in una sorta di Podcast per attirare l’attenzione del nostro chef preferito, Bruno Barbieri. Una domenica come tante, dopo un classico podcast culinario mixato da argomenti a caso, abbiamo iniziato a lavorare al testo di Disage Disage. Claudia, che in passato scriveva articoli per la rivista Orrore a 33 giri, ha abbozzato parte importante del testo, che poi è stato ultimato con accorgimenti di Vince, Petra e Brent. Non avevamo assolutamente idea di come sarebbe stato realizzato il video. Quindi abbiamo improvvisato un paio di parrucche, una maschera da cavallo e un vestito da unicorno. Siamo usciti durante quella giornata di sole post neve e abbiamo iniziato a fare le riprese al Volkspark a Friedrichshain. Telefono alla mano, YouTube acceso, persone che ci guardavano e fotografavano. Ogni angolo pullulava di disagio. Ed era tutto improvvisato e senza senso, tutto senza alcuna ripetizione. Ma il senso l’ha trovato Vince, che ha provveduto a editare il tutto. Abbiamo registrato Claudia che ha cantato la canzone in post produzione”.

L’amore per il sushi e la volontà di portare po’ di ironia in questo momento difficile hanno contribuito alla nascita dei SushiOverdose

“Il nome deriva da una scorpacciata di sushi. Petra adora cucinare e Vince le ha regalato vari kit per fare sushi. Per cui una sera pre-lockdown, Petra e Vince hanno invitato amici a cena per testare la buona riuscita della delizia giapponese. Petra ha portato talmente tanto da sfamare un club di venerdì sera. E in una sorta di overdose da sushi, durante una puntata di Masterchef Italia, ecco la visione di una collaborazione musicale. Tutto è avvenuto in modo piuttosto improvvisato e rudimentale. Non ci aspettavamo questa attenzione però sappiamo bene che molti sono afflitti da questa sorta di “disagio” che a Berlino è piuttosto radicato. E ci piace descriverlo. Per questo abbiamo in mente di continuare a rivisitare pezzi anni ‘80 affrontando appunto tematiche dense di disagio”. Come già detto, Disage Disage è solo uno delle tante rivisitazioni che il gruppo ha intenzione di realizzare e che presto saranno disponibili sui loro canali social.

Immagine di copertina: screenshot da Youtube

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *