https://pixabay.com/it/piano-viaggio-esplorare-scopri-841441/

Berlino, uomo con radio si finge ufficiale dell’aviazione e regola il traffico aereo

Uomo di 32 anni si finge un ufficiale dell’aviazione ma la polizia lo scopre: un caso insolito per la polizia di Köpenick. Comandi radio “potenzialmente pericolosi” ma nessun ferito.

La polizia ha catturato il trentaduenne di Berlino nella notte dello scorso giovedì. L’uomo, la cui identità è ignota per questioni di privacy, si trovava nel proprio appartamento a Köpenick, a 10 chilometri dall’ aeroporto di Berlino, quando la polizia ha fatto irruzione. Nell’appartamento le autorità hanno trovato e confiscato  due radio, sintonizzate sui canali della polizia. Era da mesi che l’uomo comunicava via radio con elicotteri ed aerei della zona, gestendo il traffico aereo indisturbato. I comandi impartiti dall’uomo, potenzialmente pericolosi secondo la polizia,  non hanno  portato fortunatamente ad incidenti aerei.

Le vicende

Giovedì 28 Gennaio, il trentaduenne di Berlino si finge un ufficiale dell’aviazione ed impartisce ordini agli elicotteri della polizia. Le autorità locali di Köpenick però si rendono conto di alcune incongruenze grazie alla procedura del “readback“, una misura preventiva in cui ogni messaggio viene ripetuto dal pilota e corretto dalla torre di controllo. Scatta così la caccia all’impostore che terminerà con l’arresto del trentaduenne. A seguito delle indagini la polizia scopre che l’uomo utilizzava le frequenze radio da circa 6 mesi per impartire ordini ad elicotteri della polizia, di stato, aerei passeggeri e per i trasporti .

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Polizei Berlin (@polizeiberlin)

L’epilogo

L’episodio avvenuto con la polizia di Köpenick è solo uno dei diversi “scherzi” messi in atto dall’uomo. La dimestichezza e la professionalità che l’uomo ha acquisito nel tempo gli hanno permesso di agire indisturbato per mesi prima di essere scoperto. Il trentaduenne non ha rilasciato dichiarazioni a seguito della vicenda. L’uomo è stato rilasciato subito dopo l’interrogatorio, ma le indagini sul sospettato proseguono. Una vicenda fuori dall’ordinario quella di Köpenick che, grazie all’intervento tempestivo delle autorità, si è conclusa nel migliore dei modi, evitando così una potenziale tragedia.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

immagine di copertina: da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *