Berlino, più di 700 multe ai ciclisti in una settimana

La polizia di Berlino intensifica i controlli verso i mezzi a due ruote: più di 700 multe ai ciclisti in una settimana

La scorsa settimana la polizia di Berlino si è impegnata in uno straordinario lavoro di controllo del traffico ciclistico. Il risultato sono state più di 700 multe emesse contro i ciclisti che ogni giorno percorrono le strade di Berlino. Le infrazioni più frequenti sono note: passaggio con il rosso o guida sul marciapiede. Chi ha commesso un’infrazione riceverà presto a casa una multa inviata per posta dalla polizia. Nessuna lettera invece per coloro che hanno pagato direttamente agli agenti.

Le infrazioni commesse: non solo multe ai ciclisti

Passare con il semaforo rosso, rispondere ai messaggi con il cellulare o pedalare sul marciapiede sono solo alcune delle infrazioni maggiormente commesse dai ciclisti berlinesi. Questa è la conclusione a cui è arrivata la polizia dopo il massiccio controllo della scorsa settimana. I ciclisti che sono stati fermati per la loro cattiva condotta hanno reagito in modo molto diverso, «tra comprensione e intransigenza», come riferito da una portavoce. Ma non solo multe ai ciclisti: anche gli altri utenti della strada non sarebbero da meno. Le infrazioni più frequenti riguardano in questo caso il divieto di svolta. Sarebbe proprio quest’ultima una delle cause principali degli incidenti, anche mortali, che coinvolgono i ciclisti. Inoltre, maggiore attenzione è stata posta ai monopattini elettrici. Questi ultimi infatti possono essere manipolati facilmente, ad esempio per quanto riguarda l’impianto frenante o l’accelerazione.

Più controlli per una maggiore sicurezza

La polizia ha istituito in totale 9 stazioni di controllo per monitorare le infrazioni commesse dai ciclisti e altri utenti della strada. Tramite questa operazione, gli agenti della polizia si augurano che i ciclisti pongano in futuro sempre più attenzione al rispetto del codice stradale. Come dichiarato da un ufficiale, non sono al momento previsti ulteriori inasprimenti dei controlli del traffico ciclistico fino alla fine dell’anno. Ciononostante, la polizia vuole dedicarsi alla sicurezza stradale per quel che concerne il consumo di alcol e droghe, nonché l’illuminazione dei veicoli nelle ore buie.

Leggi anche: Berlino, ciclista investe e uccide un pedone: 1600€ di multa

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Free-Photos su Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *