A Berlino una visionaria mostra collettiva con lavori di Max Ernst, Rousseau e Sakamoto

Da Max Ernst a Sakamoto: Sun Rise/Sun Set è la visionaria mostra collettiva aperta fino al 25 luglio

Lo Schinkel Pavillon riapre al pubblico con la mostra Sun Rise/Sun Set, visitabile fino al 25 luglio 2021. Esperienze immersive accompagnano lo spettatore in ambienti sonori, tattili, olfattivi. Si uniscono artisti canonizzati come Henri Rousseau e Max Ernst alle contemporanee Monira Al Qadiri, Rachel Rose e Pamela Rosenkranz. E’ una mostra d’ampio respiro, collettiva e intergenerazionale. Le curatrici, Nina Pohl e Agnes Gryczkowska, creano un percorso circolare, dove il risveglio, delle coscienze, come della natura, è la controparte essenziale della catastrofe, rappresentata dallo sfruttamento dell’ambiente da parte dell’uomo. Sun Rise/Sun Set, alba e tramonto, sono i termini liminari tra cui ci muoviamo. Luce e buio i cromatismi di questa mostra.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Schinkel Pavillon (@schinkelpavillon)

Una mostra multisensoriale indaga il rapporto uomo-natura

«L’intenzione è evidenziare l’interazione tra le opere contemporanee e storiche selezionate. Insieme formano piccoli organismi e si compenetrano da un punto di vista concettuale ed estetico», afferma Nina Pohl. Passato e presente si intersecano in visioni surreali e spirituali. Il melmoso paesaggio antropomorfo di Max Ernst, Swampangel (1940), da una parte, la visione metafisica nei disegni di Emma Kunz, dall’altra. Il rapporto tra umano e non-umano è focus di Sun Rise/Sun Set. La natura mostra le sue diverse facce grazie a una prospettiva curatoriale multispecista. La varietà è anche nelle tecniche utilizzate: tempere, installazioni, filmati, opere sonore. Circadian Dilemma (El Día del Ojo) (2017) di Pierre Huyghe è un acquario biotecnico. ZURE(2017) è la musica del compositore Ryūichi Sakamoto, che rende immortali le note di un pianoforte a coda salvatosi dallo tsunami del 2011 in Giappone.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Schinkel Pavillon (@schinkelpavillon)

Sun Rise/Sun Set, il dialogo tra Henri Rousseau e Pamela Rosenkranz

La punta di diamante di Sun Rise/Sun Set è il dialogo tra l’opera di Rousseau La Belle et la Bête (ca. 1908) e l’installazione di Pamela Rosenkranz Infection (Calvin Klein Obsession for Men) del 2021. Il dipinto è incastonato in una vetrina, colpito dal neon verde fluo che illumina l’opera della Rosenkranz nella stessa stanza. Infection è un mucchio di terra mescolata alla fragranza di Calvin Klein «Obsession for Men», profumo dal curioso potere di attirare i felini. Così le domande sul rapporto tra umano e naturale vengono a galla, in una mostra che stimola la nostra percezione, tra testimonianze di sopravvivenze passate e ipotesi future di mondi che verranno.

Schinkel Pavillon

Oberwallstraße 32, 10117 Berlin

aperto dal mercoledì alla domenica, 11 am – 7 pm

biglietto 6 € / ridotto 4 €
(solo contanti)

telefono: 030 20886444

email: info@schinkelpavillon.de

Sito

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Copyright Schinkel Pavillon and the artists, 2021, photo: Andrea Rossetti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *