10 bellissimi posti da vedere in Danimarca

I dieci migliori posti da visitare in Danimarca

La Danimarca è un paese affascinante che offre ai turisti panorami mozzafiato ed esperienze indimenticabili. Affacciata sul Mar Baltico e sul Mare de Nord, è una delle nazioni più belle da visitare. Oggi vi selezioniamo i dieci posti imperdibili di questa penisola.

1. Thy National Park

Il Thy National Park è il parco nazionale più antico della Danimarca. All’interno del parco, che si estende per circa 200 km², sono presenti diversi sentieri percorribili a piedi o in bicicletta, circondati dalla natura costiera. I sentieri attraversano foreste, dune spettacolari e ampie spiagge sabbiose. Alcuni dei luoghi e delle attrazioni più impressionanti del Thy National Park sono raggiungibili in macchina, oppure si può optare per un’escursione a cavallo. Oltre alle dune incontaminate e alle aree boschive, all’interno del parco si possono visitare anche i tradizionali villaggi sul mare, come quello di Stenbjerg. Inoltre, quest’area offre le condizioni ideali per fare surf. Una porzione di costa all’interno del parco è stata denominata, infatti, “Cold Hawaii”.  Il parco è aperto tutti i giorni, per tutto il giorno. L’accesso è gratuito.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nationalpark Thy (@nationalparkthy)

2. Møns Klint

A due ore a sud di Copenaghen si trova uno dei luoghi più sorprendenti della Danimarca, Il Møns Klint. Le sue scogliere in calcare, vecchie di 70 milioni di anni, si gettano nel Mar Baltico, rendendo l’acqua meravigliosamente limpida e invitante. È classico posto in cui i danesi decidono di trasferirsi, per non andarsene più. Qui si ha la possibilità di svolgere diverse attività: barca a vela, kayak, battute di pesca, immersioni e snorkelling.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Geocenter Møns Klint (@geocentermoensklint)

3. Rubjerg Knude

La duna mobile di Rubjerg Knude, a Lønstrup, è una delle principali attrazioni turistiche dello Jutland settentrionale. Si tratta di uno scenario naturale affascinante e drammatico allo stesso tempo: le tempeste autunnali stanno divorando le coste e diversi metri di sabbia scompaiono ogni anno. Proprio sul bordo dell’imponente duna di sabbia di Rubjerg Knude si trova il faro. La cima del faro offre una delle viste più impressionanti del Mare del Nord. Purtoppo, a causa delle continue mareggiate, la scogliera su cui si trova il faro sta pericolosamente scomparendo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rubjerg Knude Fyr (@rubjergknudefyr)

4. Il Parco dei Cervi (Dyrehaven)

Oltre al bellissimo paesaggio, il Parco dei Cervi ha anche una storia significativa che risale a centinaia di anni fa. In passato il parco veniva usato per le sessioni di caccia della famiglia reale danese. All’interno del parco è infatti presente l’Hermitage, la splendida residenza di caccia del re. Grazie ai suoi paesaggi magnifici, che comprendono foreste rigogliose e laghetti, nel 2015 Dyrehaven è stato riconosciuto come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il parco è facilmente raggiungibile, dista infatti solo 20 minuti di treno dal centro di Copenaghen.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Abraham R E Sumbung (@bampi912)

5. Rold Skov colline di Rebild Bakker

La foresta di Rold Skov è una delle foreste più grandi e più belle della Danimarca. In questo luogo è possibile vivere meravigliose esperienze naturali, visitare bellissimi monumenti e svolgere attività emozionanti. Con i suoi 8.600 ettari, Rold Skov è la più grande area forestale della Danimarca. La foresta è piena di opportunità e offre ai visitatori decine di meraviglie naturali. Al suo interno è possibile trovare l’area chiamata Troldeskoven, considerata una foresta magica perché gli alberi sembrano troll.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Glamping Rold Skov POP UP (@glampingroldskov)

6.  Il Parco Nazionale del Mare di Wadden

Le isole e le coste naturali del Waddensea sono un’area della Danimarca che attira davvero molti visitatori. Il paesaggio naturale e l’offerta culturale del posto sono uniche. Le isole del Waddensea Rømø, Mandø e Fanø si susseguono lungo la costa come perle su un filo, e offrono esperienze uniche. Il mare, le dune, i boschi, le brughiere e la fauna di questi luoghi attraggono ogni anno sia adulti che bambini. Sulla terraferma le dighe, le paludi e gli uccelli migratori impressionano gli ospiti amanti della natura. La presenza di numerose case vacanza, campeggi, ostelli della gioventù e altre possibilità di alloggio ha permesso lo sviluppo del turismo in quest’area.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da VisitDenmark (@govisitdenmark)

7. Bornholm

L’isola di Bornholm è una destinazione affascinante nel Mar Baltico. L’isola si trova a 160 chilometri a est della capitale danese Copenaghen ed è raggiungibile con 5 ore di traghetto da Koge. Il suo fascino deriva sia dalle tradizioni culturali e gastronomiche locali, che dalla storia e dalla bellezza naturale. Caratteristica dell’isola sono le 4 chiese rotonde medievali. Questi edifici, dal caratteristico colore bianco, sono al contempo dei luoghi di culto e delle fortezze. Bornholm è anche il posto ideale per una vacanza in bicicletta, visto i numerosi sentieri adatti sia alle escursioni in sella sia al trekking. Vasti boschi, colline verdi e una splendida costa – l’unica in Danimarca ad essere frastagliata – fanno di quest’isola una destinazione suggestiva. A nord il paesaggio è caratterizzato da formazioni rocciose, tra cui le scogliere di granito Sanctuary, mentre a sud si trovano chilometri di  sabbie fini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Destination Bornholm (@destinationbornholm)

8. Hvide Sande South Beach

Hvide Sande è una bellissima spiaggia sul Mare del Nord dove è possibile praticare surf, fare una passeggiata sul molo o rilassarsi sulla sabbia. Il luogo di vacanza perfetto per bambini e adulti. La spiaggia sud (Sydstranden) di Hvide Sande è infatti caratterizzata da chilometri e chilometri di spiaggia sabbiosa. Qui è possibile godere del ​​Mare del Nord o fare una passeggiata sul molo. La spiaggia è stata precedentemente eletta come la migliore spiaggia della Danimarca. Inoltre, Sydstranden è anche nota per essere un luogo ideale per il surf. Attraverso le dune, si trova  poi la città di Hvide Sande, un accogliente villaggio turistico che offre negozi, ristoranti e pernottamenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FDF Hvide Sande (@fdfhvidesande)

9. L’arcipelago di South Fyn

L’ arcipelago di South Fyn è una delle attrazioni principali della Danimarca. Una delle attività principali del luogo sono le escursioni in barca a vela, organizzate dal Centro marittimo danese. Questo centro offre anche la possibilità di godersi una suggestiva crociera su un vecchio veliero: il veliero Meta, una goletta a due alberi di oltre 100 anni. Tutti i giorni della settimana, a bordo di questo veliero, è possibile effettuare crociere al tramonto intorno all’arcipelago di South Fyn.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fyn skal det være 🇩🇰 (@visitfyn)

10. I Giardini di Tivoli

I Giardini di Tivoli sono stati fondati nel 1843 e sono diventati un tesoro nazionale e un’attrazione internazionale. Lo scenario di questo luogo incantato è bellissimo, caratterizzato da architettura esotica, edifici storici e giardini lussureggianti. Di notte, migliaia di luci colorate creano un’atmosfera da favola, assolutamente unica. Non mancano stranezze, fascino e dettagli da scoprire: ad esempio, si possono intravedere le faraone che corrono liberamente attraverso i giardini. Per chi vuole divertirsi, sono presenti delle giostre progettate per adattarsi all’architettura locale. La giostra più antica e popolare di Tivoli sono le montagne russe in legno, risalenti al 1914. Queste giostre sono tra le poche al mondo ad avere un frenatore a bordo di ogni treno. Sono presenti anche attrazioni più moderne, come la Vertigo. Questa giostra, che viaggia alla velocità di 100 km/h, è stata votata come Best Ride d’Europa nel 2014.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tivoli (@tivolicph)

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine copertina: foto di varsbergsrolands di Pixabay CC0