Come stanno cambiando i club di Berlino

Alcuni club sono aperti e sono diventati dei Biergarten

I club di Berlino stanno soffrendo molto a causa delle circostanze e delle restrizioni impartite dal governo per il coronavirus. Questa situazione ha spinto alcuni locali a reinventarsi per tornare ad aprire e offrire alcuni servizi ai loro clienti. Ad esempio il Sisyphus e  il Salon zur wilden Renate si sono trasformati in Biergarten. Tuttavia, molti altri club, come lo Schwuz a Neukölln, non dispongono nemmeno di un giardino o di un’area all’aperto per intrattenere le persone. Pertanto per loro è più difficile riaprire.

I progetti dell’About Blank

Anche altri club stanno pensando di applicare al loro locale il concetto del Biergarten. Tra questi vi è l’ About Blank, che pianifica di riaprire presto. Nel frattempo, i gestori hanno avviato una vendita di bevande “alla finestra”. “Siamo molto felici di rivedere finalmente i nostri ospiti, almeno davanti al locale”, dice Eli, del team Blank. È possibile che le porte riaprano presto, ma è ancora troppo presto per definire una data. “Stiamo continuando a lavorare su possibili concetti per rendere il nostro bel giardino di nuovo accessibile agli ospiti  nelle condizioni più sicure e allo stesso tempo più piacevoli possibili”. L’About Blank aveva progettato di realizzare un Sektgarten, ma ciò non può generare un contributo significativo alla copertura dei costi di gestione. “Questo concetto è importante per noi, soprattutto per renderlo di nuovo accessibile come luogo sociale. Ma dal punto di vista economico non ci salverà affatto”. Le prospettive non sono quindi del tutto positive ed Eli sottolinea soprattutto la gravità della situazione. “Noi e gli altri club di questa città abbiamo urgente bisogno di ulteriore sostegno nei prossimi mesi per superare questa situazione. Altrimenti, non rimarrà molto della scena dei club berlinesi dopo questa crisi.”

Alcuni club che è possibile frequentare

Il Sisyphos ha riaperto ormai da metà maggio. L’area esterna del Sisyphos è diventato uno spazio in cui poter sedersi a tavola e chiacchierare, godendosi la musica e gustando un pò di cibo e bevande. Il locale è aperto venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 22. L’entrata è gratuita, ma limitata. Anche il Rummels Bucht si è convertito momentaneamente in un Biergarten. Gli orari di apertura sono, dal martedì al venerdì, dalle 15 alle 22, mentre nei fine settimana dalle 12 alle 22. L’ ingresso è possibile solo su prenotazione: è necessario chiamare tra le 11 e le 15 al  numero 0152/52 80 32 36. Il primo giorno di apertura le prenotazioni sono state esaurite. Questo trend continuerà sicuramente.

Leggi anche: Come Berlino rinasce dopo il lockdown

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *