Uno studio tedesco spiega quando si può riusare la FFP2 (probabilmente a breve obbligatoria nel Paese)

La Germania è pronta a obbligare l’uso di mascherina FFP2 in tutto il Paese come già in vigore in Baviera: ecco come usarla più volte senza perderne l’efficacia

di Stefano Gaburro* (biologo molecolare direttore scientifico di Tecniplast Spa)

Dopo l’obbligatorietà introdotta in Baviera dell’uso delle FFP2 anche nei pochi negozi rimasti aperti (supermercati, librerie e stazioni della metro) e sui mezzi pubblici, in virtù del lavoro che svolgo (biologo molecolare), ho deciso di scrivere in italiano il sunto di uno studio di miei colleghi dell’università di Münster validato da Robert-Koch- Institute (Centro di Prevenzione di Malattie Tedesco). sul possibile riutilizzo delle suddette mascherine. Se usate correttamente, le maschere FFP2 offrono infatti una protezione migliore rispetto alle mascherine chirurgiche. La loro disponibilità è però limitata, pertanto ci si chiede come poterle riutilizzare correttamente.

Premesse alle indicazioni:

1- Quanto segue è valido solo per FFP2 con una forma stabile (non pieghevoli) o con un valvola (che non filtra le espirazioni, ma solo le ispirazioni). È sottinteso che quanto segue è valido per chi non lavora in ambienti chiaramente e facilmente esposti al virus (come ospedali).

2- Una FFP2 ha circa una durata di 8 ore continue. Chi la usa per 8 ore consecutive non può riutilizzare la mascherina. Quanto segue è dedicato a chi mette e toglie la mascherina usandola sempre per brevi periodi e mai oltre un totale di 8 ore.

3- Ogni mascherina usata è logicamente umida a causa della respirazione. Per asciugarla è fondamentale non metterla vicino o sopra i termosifoni, ovvero dove, tra le fibre, possono formarsi batteri o funghi.

Possibili scenari di frequenza dell’uso dell’FFP2

Scenario 1: Avere 1 mascherina al giorno ed usarla un solo giorno a settimana per tre settimane ogni volta per circa 2 ore e mezzo di tempo.A Münster hanno testato che se usi la mascherina un giorno (diciamo di lunedì) per circa 150 minuti poi la si può riusare anche il lunedì dopo e il lunedì dopo ancora per la stessa durata. Nel frattempo la mascherina deve rimanere appesa e in posti secchi (come detto non vicino al termosifone).

Scenario 2: Mettere le maschere in forno ad 80 gradi per 60 minuti. Questo vale solo per maschere che siano pieghevoli. Si possono usare fino a 5 volte la stessa maschera. Il rischio è che l’elastico che va dietro alle orecchie perda di elasticità ma dipende dalle maschere.

Stefano Gaburro, biologo molecolare di base a Berlino nonché direttore scientifico di Tecniplast Spa, leader mondiale nel settore dello stabulario e ora impegnata anche nei test dei vaccini anti Covid.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *