Le restrizioni per Natale e Capodanno a Berlino

A differenza di altri Länder, a Berlino non ci sarà nessun allentamento delle restrizioni in vista delle feste

Dopo la riunione di mercoledì 2 dicembre, in cui il Governo federale e i Länder hanno deciso di allungare il Teil Lockdown fino al 10 gennaio, il Sindaco di Berlino Michael Müller ha dichiarato che nella capitale non ci sarà alcun allentamento delle restrizioni durante le festività. Alcuni Länder, infatti, hanno deciso di permettere, dal 23 dicembre al 1 gennaio, incontri tra 10 persone (non contando i minori di 14 anni) alzando il limite che ora consente solo a 5 persone di riunirsi. «Abbiamo ancora molto da fare» ha dichiarato Müller sottolineando come il numero dei contagi a Berlino non permette nessun allentamento delle restrizioni. Tuttavia Müller, in accordo con altri Länder, aveva proposto la riapertura degli alberghi solo per permettere i ricongiungimenti famigliari, una proposta che aveva fatto infuriare Angela Merkel. «Mi è mancata la fantasia per immaginare che proprio le regioni più colpite avessero intenzione di riaprire gli alberghi» aveva commentato la Cancelliera.

Nonostante un leggero calo dei contagi, la situazione a Berlino rimane ancora preoccupante

Durante la conferenza stampa Müller ha dichiarato che, negli ultimi giorni, la curva dei contagi a Berlino, ha subito una leggera flessione. Un calo che, però, non consente comunque nessun allentamento delle restrizioni dato che il numero di contagi su 100.000 abitanti è di 181,6, cifra ben al di sopra del tetto massimo fissato di 50. Stando ai dati diffusi dal Robert Koch Institut ad oggi (3 dicembre) a Berlino, si sono registrati, rispetto al giorno precedente, 958 nuovi contagi e 24 morti.

Müller ha inoltre chiesto al Governo federale di stabilire le linee guida per la distribuzione del vaccino

In vista dell’imminente arrivo del farmaco, il Sindaco ha chiesto al Governo federale di decidere al più presto una linea comune per la distribuzione del vaccino sul territorio nazionale. A Berlino sono già pronti i centri attraverso i quali il vaccino verrà somministrato ma il sindaco ha dichiarato che «ciò che è importante è che ci atteniamo a delle regole comuni». Per Müller il Governo federale deve decidere una serie di regolamenti comuni a tutti i Länder, con linee guida che permettano a tutti gli Stati di condurre una campagna di vaccinazione mirata.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

 

Immagine di copertina: da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *