L’Olanda dona il primo pescato dell’anno al personale ospedaliero tedesco di confine

Le prime aringhe olandesi dell’anno saranno donate agli operatori sanitari tedeschi

L’aringa è uno dei cibi tradizionali olandesi più famosi. La prima partita di aringa del marchio “Hollandse Nieuwe” si pesca ogni anno a giugno e messa all’asta per beneficenza. Quest’anno, invece, la si donerà agli operatori sanitari dei Paesi Bassi e della Renania Settentrionale-Vestfalia, per ringraziarli del loro lavoro e della loro assistenza durante la crisi del Coronavirus. In un tipico Giorno della Bandiera, il primo pescato di solito si mette all’asta e i profitti vanno in beneficenza. Il valore dell’asta può essere considerevole – per esempio, nel 2016, la vendita del tino di aringhe è stata di 90.000 euro. Quest’anno le cose andranno diversamente. Per celebrare il Giorno della Bandiera in questi tempi di pandemia si donerà il primo pescato agli operatori sanitari e ospedalieri sia in Olanda che in Renania Settentrionale-Vestfalia. Il gesto simbolico vuole mostrare gratitudine per le cure che i medici tedeschi hanno dato ai pazienti olandesi durante la pandemia. Molti operatori sanitari della Renania Settentrionale-Westfalia hanno prestato la loro assistenza quando alcuni pazienti olandesi affetti da Coronavirus sono stati ricoverati negli ospedali tedeschi. La Germania ha anche offerto ulteriori test COVID-19 ai pazienti affetti da Corona nei Paesi Bassi.

Un Giorno della Bandiera un pò particolare

Il Giorno della Bandiera (in olandese Vlaggetjesdag) cade il primo sabato dopo la Pentecoste e celebra il primo pescato di aringhe dell’anno portato a riva. Gli abitanti dell’Aia e della regione circostante di solito si dirigono verso la costa a Scheveningen per degustare la prima aringa Hollandse Nieuwe della stagione con una festa di strada. Quest’anno, tuttavia, l’evento di strada non può avere luogo. C’è ancora un programma online, come i quiz sulle aringhe, lo streaming online degli eventi in diretta, ma i principali eventi pubblici associati al Flag Day sono stati cancellati per motivi di sicurezza.

Leggi anche: Germania, nuovo bonus per i genitori: 300€ a bambino

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *