Il paesino tedesco in cui gli alberi con il nastro giallo significa che puoi prenderne la frutta gratis

Quando la natura si tinge di giallo, la raccolta è libera: variopinta alternativa tedesca ai furti di frutta

La cittadina di Volksach si riempie di simpatici nastrini colorati. Giallo, colore che si arrichisce di un nuovo preciso significato. Sospesi tra le fronde di ben 50 alberi da frutta cittadini, infatti, segnalano la possibilità di raccoglierne gratuitamente i frutti presenti. Sulla base di numerosi furti subiti da locali agricoltori e proprietari di frutteti, si tratta di un’innovativa strategia per cercare di scoraggiare questa tendenza. Ad approfittarne sono soprattutto  campeggiatori che,durante le interminabili code in autostrada, fanno scorta di tutta la frutta possibile. Poco importa se questo bene così prezioso è destinato alle distillerie e alla vendita presso i grandi mercati.

A cercare di porre rimedio una volta per tutte, ci ha pensato in maniera piuttosto vivace l’amministrazione cittadina di Volkach, riporta il BR24. Una scia di nastrini gialli forniscono ai viaggiatori meno ligi alla legge una serie di nuovi indicazioni lungo il percorso verso Fahr am Main, in direzione del canale maggiore Sommerach. Da tutti gli alberi da cui pendono ne è legalmente autorizzata la raccolta della frutta. A rendere questo progetto possibile si è impegnata profondamente Marlies Dumbsky, reginetta del vino franco-tedesca, appartnente al partito dei verdi presso il consiglio cittadino. In particolare, va rafforzata la consapevolezza della preziosità di questi beni. Piuttosto che sprecarli, essi andrebbero valorizzati appieno. Destinati a marcire al suolo una volta maturati, i frutti di cinquanta frutteti saranno invece oggetto di questa privilegiata campagna di utilizzo cosapevole e beneficio dei cittadini stessi.

Da Volkach, fluttuano nastrini gialli in tutta la Baviera

Un’ondata gialla ravviva tutta la Germania meridionale. Volkach non è più la sola a promuovere una gratuita raccolta frutta. L’intera provincia della Main-Spessart, ivi compresa la città di Karlstadt, si è attrezzata per espandere questo progetto, rendendolo anche più sofisticato. Il municipio, infatti, ha messo si da subito a disposizone dei proprietari di alberi da frutta non destinati all’autocosumo tutto l’occorrente per autorizzare la libera raccolta. Gli uffici predisposti sono disponibili per le consegne dal lunedì al venerdi dalle ore 8 alle 12 (il mercoledì sino alle 13). Aperture straordinarie sono previste per lunedi pomeriggio dalle 13.30 alle 15.30 e il giovedì pomeriggio fino alle 18.

All’atto di consegna dei nastrini gialli, gli interessati possono condividere informazioni per facilitare la ricerca degli alberi selezionati per l’iniziativa. Un sistema architettato ad hoc perchè si possa utilizzare questo bene prezioso in maniera più sostenibile e consapevole, piuttosto che lasciarla marcire unitilzzata al suolo. Il progetto, inoltre, ha visto la piena approvazione da parte del consigliere distrettuale per l’agricoltura e tutela della territorio, Hilmar Keller, il quale ha sottolineato i grandi benefici consentiti. Secondo quanto dichiarato dal BR24, Keller non solo avrebbe sottolineato un sostanziale recupero degli alberi più compromessi e dei frutti prodotti ma anche la riscoperta del grande valore della frutta in quanto bene.

Leggi anche: Covid, passi indietro: la Germania prepara nuove e serie restrizioni

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: Pixabay S. Hermann & F. Richter CCO

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *