https://www.youtube.com/watch?v=-2Irfu1r0xU

Il gigante tubo rosa di Berlino, storia di un’architettura divenuta iconica

Il tubo rosa più famoso della capitale tedesca è l’ “Umlauftank” progettato nel 1974 dall’architetto Ludwing Leo.

Poco dietro Zoologischer Garten, a ridosso della Charlottenburger Tor, nascosto in una pendice nascosta del Tiergarten, si trova l’Umlauftank di Ludwing Leo. Nato alla metà degli anni 70 come strumento di ricerca nel campo della fluidodinamica è oggi un’icona della città. L’architettura è composta da un enorme tubo rosa dal diametro massimo di 8 m che si snoda all’interno di una costruzione blu elettrica, nella quale si trovano laboratori ed uffici. Il centro è stato a lungo una base di ricerca per l’ingegneria idraulica e la costruzione navale della Technische Universität di Berlino. Con l’avvento di una tecnologia sempre più avanzata, dal 2003 le attività al suo interno sono state interrotte poiché le simulazioni al computer sono risultate (e risultano) una tecnica più efficiente per la ricerca.

Il restauro del 2013: Umlauftank 2.

Dal 2004, con la fine dell’utilizzo in ambito di ricerca, l’edificio di Ludwing Leo è rimasto per anni in avanzato stato di abbandono ed è stato corroso dalla ruggine. Dopo 10 anni lo studio di Stoccarda, HG Merz, ha preso le redini in mano ed ha inaugurato i lavori di ristrutturazione che sono durati 3 anni, dal 2014 al 2017. Il favoloso rosa del tubo è ritornato a splendere e l’acqua è ritornata a circolare al suo interno, riprendendo la funzione originale dell’architettura. Da questo è inoltre nata una nuova collaborazione fra la Technische Universität (Università tecnica) e la Universität der Künste (Università delle belli arti) di Berlino.

 

I grandi e famosi tubi rosa di Berlino.

Berlino galleggia: soprattutto il suo centro si trova su un terreno acquitrinoso (in particolare l’Isola dei Musei!). Dopo la caduta del Muro per tenere sotto controllo il livello dell’acqua ed evitare che sbalzi improvvisi facessero crollare palazzi e strade, sono stati istallati enormi tubi rosa dalle forme più snodate. Il loro colore è stato deciso da un’equipe di psicologi e scienziati che interrogando la popolazione hanno scoperto che il colore preferito da adulti e bambini è proprio il rosa, che ricorda l’infanzia. Con il tempo si sono aggiunti anche il viola e l’azzurro per le stesse motivazioni.

 


Immagine di copertina: screenshot da YouTube

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *