Germania, scoperti due murali di più di mille anni fa dentro la Cattedrale di Augsburg

La Cattedrale di Augsburg fa parlare di sé. Ritrovato un terzo affresco che conclude così il percorso che raffigura la vita di San Giovanni Battista. Gli esperti hanno anche determinato l’epoca della loro creazione.

La Cattedrale di Augsburg è il cuore pulsante e la memoria storica della città. È infatti non solo il duomo della cittadina bavarese, ma anche un inestimabile scrigno colmo di storia, arte e architettura.
Tra il 1930 e il 1980 furono scoperti degli affreschi nascosti dal passaggio del tempo: raffiguravano le tappe più importanti della vita di San Giovanni Battista. Sebbene gli archeologi condussero studi accurati, non fu possibile situare le opere artistiche in un preciso periodo storico. La delusione ebbe la meglio e le ricerche furono sospese.

Il restauro del 2009

Fu necessaria il restauro di una parte della cattedrale per risvegliare l’interesse degli addetti ai lavori. Nel 2009 infatti, i lavori dei restauratori rivelarono degli affreschi antichissimi. È solo adesso però che sono riusciti a determinare la data approssimativa della loro creazione. A quanto pare, l’artista dietro i capolavori sarebbe vissuto all’epoca della prima costruzione della Cattedrale. 
È senza dubbio una scoperta chiave, che renderebbe gli affreschi di San Giovanni Battista una diretta testimonianza dello stile alto-medievale.

I tre affreschi

L’emozionante e meticoloso lavoro non si ferma però qui: gli esperti hanno difatti individuato ben tre scene della vita del Santo. Per quanto sia stato estremamente complesso delineare i contorni delle figure, logorate dal passaggio dei secoli, anni di studi da parte degli archeologi ci hanno consentito di poterne fornire una descrizione.
La prima raffigurazione mette in scena l’uccisione del Battista per mano di Erode Antipa. Proseguendo poi in ordine cronologico, la seconda rappresenta la sua sepoltura. Purtroppo, le rovinose condizioni della terza scena non permettono una classificazione precisa del momento rappresentato: sarebbe infatti andata perduta nel XIV secolo e sostituita da una finestra gotica. Si ritiene però che in origine, questa ultima tappa raffigurasse il nome e la nascita del protagonista.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Cattedrale di Augsburg da Wikimedia ©Otto Schemmel CC3.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *