Edeka e REWE contro la plastica – i supermercati tedeschi testano un packaging commestibile

Frutta e verdura avvolte da una pellicola commestibile –  sembra fantascienza, eppure questo packaging ecosostenibile sta venendo testato in Germania, dalle catene di supermercati Edeka e REWE.

Lo scopo dei due colossi tedeschi è quello di ridurre il consumo di plastica, e allo stesso tempo ovviare al problema della frutta e verdura senza imballaggi che si deteriora più velocemente. Grazie all’utilizzo di due tecnologie diverse, Edeka e REWE sperano di ridurre significativamente lo spreco alimentare in Germania – oggi 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono gettate ogni anno.

Come funziona il packaging commestibile

Edeka Group sta testando la tecnologia Apeel, sviluppata dall’azienda americana Apeel Sciences. La pellicola da loro prodotta è ricavata da scarti vegetali, è inodore ed insapore. Apeel è in grado di impedire la fuoriuscita d’acqua e l’ossidazione, rallentando quindi il processo di decomposizione del prodotto – la sua conservabilità viene quindi triplicata. Già dalla fine del 2019 Edeka ha cominciato a rivestire gli avocado con la pellicola Apeel, e presto toccherà al resto della frutta e verdura.

REWE Group, invece, da Ottobre 2019 sta testando un rivestimento composto da zuccheri naturali, cellulosa e oli vegetali, sviluppato dall’azienda britannica AgriCoat NaturalSeal. La catena di supermercati ha intenzione di mettere sul mercato frutta rivestita con la pellicola AgriCoat in 860 supermercati REWE e PENNY, a partire da questa settimana.

La nuova frontiera per il packaging?

Le pellicole commestibili sono una novità che potrebbe rappresentare una svolta definitiva nella lotta alla plastica. La questione però ha riscontrato opinioni contrastanti – su Instagram, diversi utenti hanno criticato l’innovazione, sostenendo che la natura stessa ha dotato la frutta di una buccia, il cui scopo è proteggerla. La discussione è aperta…

Leggi anche: Berlino, Soapbottle la confezione zerowaste fatta di sapone

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *