Tetto agli affitti, Berlino ha il 25% in meno di alloggi per chi cerca case

La legge sul tetto agli affitti ha creato un danno immenso a chi cerca casa

A Berlino l’offerta di case in affitto è crollata del 25%. A mostrarlo è un indagine condotta da Immoscout25 per Wirtschaftwoke. La causa sarebbe la legge passata dalla sinistra sul tetto agli affitti. Nelle città di Amburgo, Düsseldorf, Francoforte sul Meno, Colonia, Monaco e Stoccarda non esistono limiti sul prezzo degli affitti e l’offerta di case è aumentata del 33,4%. Il crollo è ancora più significativo per gli appartamenti costruiti prima del 2014. Questi sono colpiti dalla legge sugli affitti e la loro offerta è crollata del 47,4%. Perché i possessori di immobili offrono meno case in affitto? Perché per loro è diventato più profittevole vendere l’immobile. L’offerta di immobili in vendita è infatti aumentata del 38,8%. Ci si aspetterebbe quindi un calo dei prezzi degli immobili in vendita, ma non è cosi’. I prezzi sono anche qui saliti del 6,6%. Gli esperti parlano di un danno immenso per chi cerca casa mentre il leader della sinistra Riexinger vuole intensificare le misure.

Kai Warnecke sostiene che gli effetti della legge sugli affitti era prevedibile per chi non ha paraocchi ideologici

Gli esperti sono molto preoccupati per la situazione degli affitti a Berlino. «Trovare una sistemazione a Berlino è diventato più difficile che mai» ha detto Thomas Schroeter, CEO di Immoscout24. E continua «a causa della legge la pressione della domanda sugli appartamenti esistenti si fa ancora più pressante» aumentando la competizione fra chi cerca casa. Kai Warnecke, presidente dell’associazione Haus & Grund, ha detto che «questo sviluppo era prevedibile per chi non ha paraocchi ideologici». La situazione è peggiorata dall’effetto lockdown. Chi è in affitto con un vecchio contratto è incentivato a non lasciare l’appartamento per la maggiore difficoltà nel trovare una nuova sistemazione.

La legge sul tetto degli affitti è al vaglio della Corte costituzionale

La legge sul tetto agli affitti di Berlino è unica in Germania. Attualmente la legge è al vaglio della Corte costituzionale. Il verdetto avrà un impatto forte sul mercato degli immobili in Germania. Se la legge dovesse essere mantenuta potrebbe scoraggiare gli investimenti in immobili e quindi la costruzione di nuove case. Se venisse dichiarata incostituzionale potrebbe stimolare l’offerta degli affitti. Molti proprietari di immobili stanno utilizzando un sistema di affitti duale. Un affitto più alto nel caso la legge venisse annullata e uno più basso da applicare solo in futuro nel caso la legge dovesse rimanere in vigore.

Leggi anche: Il centro di Amburgo diventerà solo pedonale, addio auto

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *