Berlino, mille persone in strada per protestare le limitazioni alle libertà. Foto e video

Manifestazioni analoghe sono avvenute in questi giorni in tante altre città tedesche, soprattutto nelle zone dell’ex DDR

Circa 1000 persone hanno manifestato, chi in piedi, e chi seduto, sabato pomeriggio davanti al Volksbuhne, il teatro di Rosa Luxemburg Platz, zona Mitte di Berlino, contro le attuali misure di contenimento dell’epidemia attuate dal Land di Berlino e dalla Germania in generale. La polizia, presente con circa 200 unità dietro a barriere di protezione, ha più volte chiesto ai presenti di mantenere la distanza di sicurezza, senza aver successo. Alla fine hanno fermato ben 105 persone per aver infranto le due principali misure di sicurezza attuate per frenare l’epidemia ad Covid-19: il distanziamento sociale e il divieto di formare assembramenti maggiori a 20 persone comunque previa autorizzazione. Manifestazioni analoghe sono avvenute in questi giorni a Görlitz, Chemnitz, Dresda, Greifswald e Bremerhaven. Sembra un paradosso vedendo quanto il lockdown tedesco sia lieve rispetto a quello di altri paesi con simili numeri di vittime da epidemia, ma parliamo di un Paese che ha messo al centro del suo dopoguerra le libertà personali e il rispetto della privacy. Qui se vi interessa l’attuale regolamento in vigore a Berlino.

La manifestazione di sabato, i promotori

Ad aver promosso il corteo è stato un trasversale gruppo di attivisti, sia di estrema sinistra che di destra.  Il sito web degli organizzatori della protesta chiedeva “la fine dello stato di emergenza” e minimizzava la minaccia rappresentata dal virus. Tra i cartelli esposti “Bye Bye Democracy”, “Gates to Hell” e decine di altri cartelli sia contro le lobby ebraiche che contro le case farmaceutiche. Qui potete vedere alcune foto e video.

L’opposizione e le attuali proteste contro le attuali limitazioni alle libertà personali in Germania

Al momento le opposizioni sono sembrate abbastanza compatte intorno alla Merkel e le sue azioni anche perché sono state prese sempre in intesa con i vari governatori degli stati federali. Solo la destra rappresentata da Alternative für Deutschland (AfD) stanno protestando da settimane contro le limitazioni perché ritenute eccessivamente restrittive e dannose per l’economia.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Pixabay : © CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *