Berlino, a fuoco l’ IPSE, uno dei club simbolo delle estati cittadine

Club di Berlino, nella zona di Kreuzberg, gravemente danneggiato in seguito ad un incendio

L’IPSE, uno dei club berlinesi più frequentati durante le serate estive, è andato a fuoco lunedì. L’incendio è cominciato intorno alle 5 di lunedì mattina. I vigili del fuoco sono stati allertati immediatamente e circa 80 uomini hanno prestato servizio per cercare di bloccare le fiamme. I pompieri hanno dichiarato che l’incendio si è esteso per circa 500 metri quadrati. Il Manager del Club ha dichiarato che l’edificio non è stato completamente distrutto. Tuttavia non è ancora possibile fornire un’esatta valutazione dei danni. Infatti circa 60 vigili del fuoco sono ancora sul posto per la riestinzione e lo sgombero dei lavori e per assicurarsi che non siano rimaste braci incandescenti. Secondo quanto riportato dal Tagesspiegel, durante le operazioni di spegnimento del fuoco, un vigile del fuoco è rimasto ferito e ora è in cura all’ospedale.

Il successo dell’IPSE in pochi anni

L’IPSE è aperto solo dal 2014, ma in pochi anni è diventato uno dei locali più belli della capitale tedesca si è affermato in particolare come house club. A due passi dalla stazione di Schleisches Tor, che si allunga su quella parte di canale derivante dal Landwehrkanal chiamata Flutgraben, l’IPSE è un ottimo club per godersi le serate estive. La struttura infatti è situata a bordo dello Sprea e dispone di uno spazio all’aperto. Ci sono panchine e terrazzini, direttamente sul fiume. Inoltre, i lampadari in similcristallo che sovrastano la pista e il gazebo in legno chiaro rendono lo stile del locale un pò retrò. Anche la stanza interna, piuttosto grande, ha un certo fascino e presenta una fusione di elementi caratteristici di altri club berlinesi. Ad esempio le pareti scure con le luci rossastre ricordano il vecchio Magdalena, mentre le grandi finestre lunghe e strette sono simili a quelle del Berghain.

Vittima di un incendio anche il Club der Visionäre, nel giugno del 2019

Vicino all’IPSE ci sono diverse discoteche e bar, fra cui il Club der Visionäre. Anche quest’ultimo è stato vittima di un incendio, avvenuto l’anno scorso in una giornata di giugno. Le fiamme non avevano distrutto l’intero locale, ma solo la parte superiore del fabbricato. Il tempestivo intervento di vigili del fuoco e polizia ha evitato che l’intero edificio bruciasse. Il Club der Visionäre è uno dei locali più amati dai berlinesi per gustarsi un aperitivo e ascoltare buona musica elettronica. È situato sulle rive del piccolo canale Flutgraben, sulla riva opposta rispetto all’IPSE, e presenta una struttura in legno. Dopo l’incendio, i gestori sono stati accusati di non aver applicato delle norme adeguate nel locale. Tuttavia gli amministratori si sono difesi in questo modo: “Il fatto che il nostro locale non sia in un edificio tradizionale è una decisione stilistica. Abbiamo contribuito a creare quello stile berlinese celebrato per la sua imperfezione e ora copiato e ripreso in tutto il mondo. Tutte le norme di sicurezza sono state rispettate e nessun cliente o componente dello staff è stato ferito”

 

Leggi anche: Berlino, focolaio in casa di riposto. Evacuazione nella notte. In città 33 nuovi casi

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *