La Volkswagen ha creato una perfetta riproduzione del Bulli con 400mila pezzi di Lego

400 mila pezzi Lego utilizzati per ricreare il famoso furgoncino Volkswagen in dimensione originale.

Un Bulli a grandezza originale, ma tutto in Lego. È quanto realizzato da Rene Hoffmeister e il Pascal Lenhard, costruttori Lego certificati, in occasione della Messegelände, fiera dei mezzi dell’outdoor di Monaco dello scorso febbraio. A commissionarlo sono stati sia Lego che Volkswagen, uniti in una riuscita sinergia. Il risultato, come potete vedere dalla foto, è eccezionale. Il Bulli (o modello T2), simbolo della vita su strada per molte generazioni, è ispirato al modello del 1967-71.

[adrotate banner=”34″]

La costruzione del Bulli in Lego nel dettaglio

Il Bulli in Lego è lungo 5 metri e pesa 500 kg. Può ospitare al suo interno due adulti alla volta. Nella parte frontale del camper è presente l’autentica insegna VW. Anche la combinazione di colori scelti per gli interni è fedele all’originale e profuma di vintage  anni ’60. Gli interni sono ricostruiti in modo minuzioso, con tanto di set da caffè nell’angolo cottura, tavolini pieghevoli, lavandino, spazzolini da denti, tubetto di dentifricio e addirittura circuiti di luci realmente funzionanti. I due specialisti hanno pensato davvero a ogni dettaglio dilettandosi anche nell’ideazione di porte scorrevoli e finestre trasparenti.

La genesi del progetto

L’ambizioso progetto ha richiesto ben 6 settimane, 400 mila pezzi Lego e parecchia pazienza da parte dei due esperti. È una vera e propria opera d’arte. La presentazione al pubblico dell’opera non era per niente sicura. Poco prima dell’inizio della fiera, Hoffmeister si era reso conto che al completamento del progetto mancavano 20 mila pezzi, da usare soprattuto per terminare i vetri delle finestre. Nonostante questo incidente di percorso, i due colleghi sono riusciti a concludere entro i tempi prestabiliti. Inoltre, chiunque volesse può acquistare la versione del Bulli ridotta a 28 centimetri sempre in Lego, frutto di una precedente collaborazione con la Volkswagen e in vendita in molti negozi in tutto il mondo.

Leggi anche: Addio Maggiolone, la Volkswagen ferma la produzione della mitica auto

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: © InsaPictures, CC0

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: La Volkswagen ha creato una perfetta riproduzione del Bulli con 400mila pezzi di Lego […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *