A Berlino c’è ancora una strada di laboratori di artigiani e “riparatori”

In una via di Charlottenburg ci si ritrova catapultati in un’altra epoca, tra botteghe di artigiani e riparatori di oggetti

A Charlottenburg, quartiere nella zona occidentale di Berlino, c’è una via con una caratteristica unica. Soprannominata la “strada dei riparatori” (Straße der Reparier), su Pestalozzistraße si trovano artigiani specializzati in ogni tipo di oggetto o materiale: dalle borse di pelle alle porcellane, dagli strumenti musicali ai tessuti. Botteghe di artigiani che ogni giorno con estrema cura e attenzione riparano oggetti spesso antichi e apparentemente senza valore.

[adrotate banner=”34″]

La strada dei riparatori

Pestalozzistraße, la strada berlinese dei riparatori e degli artigiani, si trova nel quartiere di Charlottenburg e si estende parallelamente a Kantstraße, dall’altezza della fermata della S-Bahn Savignyplatz fino a oltre la fermata di Charlottenburg. La via è un susseguirsi di botteghe: per citarne alcuni, camminando lungo Pestalozzistraße, è possibile trovare un costruttore e riparatore di strumenti musicali, un’esperta di tessuti, un negozio di orologi meccanici, un riparatore di oggetti in cuoio e uno specialista delle porcellane. Qui si trova persino il laboratorio di un ex architetto in pensione che ora, per passione, ripara qualsiasi oggetto rotto. Che si tratti di uno strumento musicale danneggiato, di un abito da riparare, di una valigia di cuoio o di un set di porcellane, in Pestalozzistraße troverete sicuramente il laboratorio che stavate cercando.

Gli artigiani che la popolano

I vari artigiani e riparatori di Pestalozzistraße si sono raccontati alla Berliner Morgenpost, svelando lo studio e la dedizione che si nascondono dietro a queste professioni, da molti considerate antiquate. Tra questi si trova, ad esempio, Anja Bölck, sarta esperta di vecchi tessuti che lavora al civico 88B. Al numero 49 si trova, invece, il riparatore di strumenti musicali Eduardo Valdivia Rivera, che da 14 anni ripara flauti, chitarre e violini, dopo aver fatto esperienza in Colombia e in Italia. E ancora, in Pestalozzistraße 54 si incontra Friedrich Bischoff, 64enne esperto di orologi meccanici, proveniente da una famiglia di artigiani. E queste sono solo alcune delle storie che si nascondono dietro le varie botteghe che si susseguono lungo la “strada dei riparatori” di Berlino.

Leggi anche: Modulor, il tempio della creatività e del bricolage di Berlino

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: © Photo by Ahmad Ossayli on Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *