A Berlino un poliziotto è stato arrestato per stupro e aggressione

L’indagine della polizia di Berlino su uno stupro e un’aggressione ad una prostituta si è stretta intorno al nome di un insospettabile: un agente di 45 anni.

Il procuratore ha spiccato mercoledì scorso un mandato di arresto nei confronti di un agente di polizia di 45 anni il cui nome, al momento, non è stato reso noto. Il poliziotto è accusato di aver stuprato e picchiato una prostituta di 24 anni nella notte del 14 dicembre, nel quartiere di Schönenerg. La procura di Stato ha reso noto l’arresto tramite un comunicato stampa pubblicato sulla pagina twitter ufficiale il 21 dicembre. L’uomo è adesso in custodia cautelare nel carcere di Moabit. Il giudice ha deciso di incarcerarlo per paura che il poliziotto possa fuggire e/o  inquinare le prove.

La ricostruzione dell’accaduto secondo la denuncia della vittima

Come riportato dal Berliner Kurier l’uomo avrebbe caricato in macchina la prostituta, una 24enne, sulla Kurfüstenstrasse. Dopo aver consumato l’atto sessuale, l’uomo avrebbe chiesto una specifica pratica sessuale che la donna ha rifiutato. Di risposta il poliziotto avrebbe picchiato e poi stuprato la vittima. Dopo essere stata lasciata per strada, la donna è corsa all’ospedale per farsi curare le gravi ferite e ha denunciato l’uomo. Al momento la polizia non ha rilasciato altre informazioni riguardanti il caso ma ha solo dichiarato che «l’indagine continua». Secondo la Morgenpost, Benjamin Jendro dell’Unione dei poliziotti ha dichiarato che «le accuse sono pesanti e se fossero vere non apparterrebbe più alla polizia di Berlino» ma che, fino a che lo stupro e l’aggressione non saranno stati provati, sussiste la presunzione di innocenza: «Le accuse potrebbero rivelarsi infondate».

[adrotate banner=”34″]

Non è la prima volta, quest’anno, che agenti della polizia siano stati arrestati

A dicembre un altro poliziotto di 46 anni era stato arrestato per aver collaborato con una banda dedita ai furti d’auto. Secondo le accuse l’agente si sarebbe dovuto occupare della documentazione falsa per poi rivendere i veicoli rubati. A settembre, invece, era stato arrestato un agente di 39 anni. Per due anni l’agente avrebbe passato informazioni sulle operazioni antidroga svolte dalla polizia ai danni di varie organizzazioni criminali. In cambio avrebbe ricevuto, a marzo, 3.000 euro e per questo è stato arrestato con l’accusa di corruzione, ma gli investigatori sospettano che avesse altri rapporti d’affari con le organizzazioni criminali.

[adrotate banner=”39″]

Berlino Schule tedesco a Berlino

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *