Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino – la storia di Christiane F. diventa una serie tv

La storia di tossicodipendenza della giovane Christiane Felscherinow diventa una serie tv firmata Amazon Studios e l’uscita è prevista per il 2021

Si chiamerà We Children From Bahnhof Zoo ed è la seria tv ispirata al libro cult che ha scosso il mondo con la storia autobiografica della quattordicenne Christiane F nella Berlino degli anni Settanta. La serie, girata tra Berlino e Praga, verrà suddivisa in otto episodi. La coproduzione Amazon Studios e Constantin Television  ha appena svelato il cast artistico e dato alcuni dettagli in più sull’andamento narrativo. Il primo episodio sarà disponibile a partire dal 2021 sulla piattaforma Amazon Prime Video.

We Children From Bahnhof Zoo, i segreti del casting

Dopo circa nove mesi di provini, Amazon Studios ha annunciato i nomi dei futuri protagonisti della serie. Sono giovani attori del cinema tedesco, tutti tra i diciotto e i vent’anni. La produzione è pronta a scommettere sul decollo della loro carriera dopo l’uscita della serie, noi intanto ve li presentiamo: Jana McKinnon (Christiane), Michelangelo Fortuzzi (Benno), Lena Urzendowsky (Stella), Bruno Alexander (Michi), Jeremias Meyer (Axel) e Lea Drinda (Babsi). Sceglierli non è stato facile, racconta il regista Philipp Kadelbach. Il processo di scouting ha coinvolto tre agenzie di casting (in Germania, Francia e Svizzera), scuole d’arte drammatica e giovani senza esperienze di recitazione. Le candidature da valutare erano più di mille. Jana McKinnon, la protagonista, è stata scelta a sole quattro settimane dalle riprese, quasi per caso. Riguardando i video dei casting svolti fino a quel momento, l’attenzione è caduta su questo sguardo molto intenso e dalle sfumature malinconiche. Era la futura Christiane. Le riprese sono già iniziate e dureranno fino a marzo 2020. Rispetto al film, la serie si concentrerà anche sulla vita degli amici di Christiane e non seguirà un approccio puramente documentaristico.

Christiane F. la biografia

Christiane Vera Felscherinow, meglio conosciuta come Christiane F., è nata nel 1962 ad Amburgo. E’ diventata famosa in tutto il mondo dopo aver scritto l’autobiografia Noi i ragazzi dello zoo di Berlino, pubblicata nel 1978. Nel libro, Christiane racconta la sua storia di tossicodipendenza iniziata a Berlino a soli dodici anni. A quattordici anni, la dipendenza da eroina l’ha portata a camminare lungo un sentiero fatto di prostituzione, perdite, desiderio di guarigione, astinenza, ricadute. L’uscita del libro ha destato scalpore per la giovanissima età dei protagonisti e la precisione chirurgica con cui è stato raccontato l’esordio e lo sviluppo di una dipendenza. Uli Edel ne ha tratto il film nel 1981.

Leggi anche: I ragazzi dello Zoo di Berlino quarant’anni dopo

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Noi i ragazzi dello zoo di Berlino, Film

Leave a Reply