Franzbrötchen, il croissant tedesco nato come ribellione all’occupazione francese

Il croissant schiacciato: dolce tradizionale della Germania del nord originatosi da un conflitto storico

Il Franzbrötchen, letteralmente “panino francese”, è un tipico dolce di Amburgo che è facile trovare in tutta la Germania del nord, Berlino compresa. Molto simile ad un croissant, ma dalla forma schiacciata e con un sapore più deciso dato dall’aggiunta della cannella. La sua origine risale all’inizio dell’Ottocento e sembra essere legata all’assedio di Amburgo da parte delle truppe napoleoniche.

Un dolce nato come “pacifica ribellione”

ll periodo di annessione forzata all’Impero francese (1810-14), costrinse Amburgo a modificare anche la propria tradizione dolciaria. Le truppe napoleoniche, infatti, prese dalla nostalgia dei sapori di casa, volevano che i panettieri locali sfornassero croissant. Il risultato però, come si può sperimentare assaggiando il Franzbrötchen, riuscì abbastanza distante dall’originale. Esistono due possibili spiegazioni a questo riguardo. La prima è che i fornai tedeschi, essendo abituati ad usare impasti più pesanti rispetto a quelli dei loro vicini-invasori, non riuscirono a ricreare l’effetto soffice caratteristico del dolce francese. Atlas Obscura riporta che potrebbe essercene una seconda, decisamente più subdola. È possibile infatti che i panettieri di Amburgo fingessero di fraintendere la richiesta ottenuta e che, in un atto di “pacifica ribellione”, consegnassero ai soldati nemici una versione volutamente germanizzata del croissant, resa tale anche dall’utilizzo della cannella.

La ricetta

A prescindere dalle ipotesi sulla sua nascita, resta certo il fatto che ancora oggi il Franzbrötchen è un dolce che rimane piacevole da gustare ma anche da cucinare. Ecco una versione della ricetta.

Ingredienti (per 6 porzioni):

Per l’impasto:

  • 300 g di farina
  • 1 uovo
  • 35 g di burro ammorbidito
  • 35 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1/4 di cubetto di lievito fresco
  • 125 ml di latte caldo

 

Per il ripieno:

  • 35 g di burro ammorbidito
  • 35 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella

 

Procedimento: Aggiungere farina, uovo, burro, zucchero e sale in una grossa ciotola. Sciogliere il lievito nel latte caldo e unirlo al resto degli ingredienti. Mescolare ora velocemente il tutto per ottenere una massa morbida e liscia. Coprire la ciotola con un panno e lasciar riposare il tutto per un’ora.Trascorso questo tempo, stendere la pasta su un piano da lavoro. Spennellare la superficie con il burro ammorbidito. Quindi, aiutandosi con un cucchiaio, cospargere il mix di cannella e zucchero. Arrotolare su se stessa la massa, e poi imprimere sul rotolo dei tagli trasversali di modo che le sezioni abbiano un angolo di circa 45° e la forma di un trapezio. Distribuire le porzioni così ottenute su una teglia da forno foderata e, per creare la classica forma di questo dolce, imprimere nel centro di ciascun pezzo una leggera pressione con il dorso del manico di un mestolo. Cuocere a 180 °C per 20 minuti, quindi sfornare.

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: © Photo by Markus Spiske on Unsplash, CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *