erezione, Danny Polaris https://www.instagram.com/p/BqDSeIlAdAy/

Berlino, uomo con erezione perenne rischia l’amputazione

Un uomo britannico in erezione da due settimane è ricoverato in ospedale e rischia l’amputazione del pene

Danny Polaris, curatore di una rubrica sul sesso e cantante jazz di Swansea (Galles), potrebbe rischiare l’amputazione del pene a causa di un gioco alquanto pericoloso. Il fatto risale alla fine di luglio, quando l’uomo si trovava in compagnia di un infermiere conosciuto poco prima in un club di Berlino. Dopo aver preso del Viagra, Polaris ha acconsentito ad essere sottoposto dall’amico all’iniezione di un farmaco per prolungare l’erezione. La mattina seguente l’uomo ha notato di avere ancora l’erezione ma inizialmente non si è allarmato. È uscito poi di casa per partecipare al Pride di Berlino, mascherando il pene eretto con un refrigeratore per vino. Due giorni dopo però ha cominciato ad accusare dolori lancinanti, tanto da dover essere ricoverato d’urgenza in ospedale dove gli è stato diagnosticato il priapismo.

Le operazioni mediche per salvare il pene

Quando l’infermiere conosciuto al club ha iniettato il farmaco, l’alprostadil, si è verificata una pericolosa reazione tra questo, il Viagra e le precedenti cure dell’uomo per l’HIV, causandogli un’erezione perenne. I medici hanno inserito degli aghi nel pene, per cercare di rimuovere l’eccesso di sangue dovuto all’erezione e successivamente una canula di plastica nell’uretra, senza anestetico. Nonostante i dolori insopportabili, nessuno di questi trattamenti è servito a risolvere il problema, racconta Danny Polaris al GCN, che rischia in ogni caso di non poter avere più erezioni senza l’ausilio di farmaci. I chirurghi hanno quindi eseguito un’operazione d’emergenza per estrarre il sangue operando direttamente sulle vene interne al pene, senza però ottenere risultati.

La raccolta fondi e la campagna di sensibilizzazione

Gli amici dell’uomo hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe per aiutare Polaris a coprire i costi delle cure mediche. Il ricavato verrà usato per l’assistenza, la psicoterapia e per le future operazioni di ricostruzione del pene. Dopo aver superato l’imbarazzo, l’uomo ha deciso di raccontare la sua storia. Attraverso un video ha spiegato la sua condizione, allo scopo di sensibilizzare gli uomini sui potenziali danni provocati dall’uso inappropriato di farmaci.

Leggi anche: Le foto più belle dello Spritz & Italian Food Night Festival

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *