A Berlino arriva la S-Bahn Express, la metro che salta alcune fermate per raggiungere prima alcune stazioni

https://pixabay.com/it/piattaforma-s-bahn-contenenti-714961/

Cambia la mappa delle metro di Berlino: non tutte le S-Bahn ora faranno tutte le fermate in periferia

Dal 15 dicembre 2019 la S-Bahn punta alla riduzione dei tempi di trasporto. La linea S3, che viaggia da Erkner (a Brandeburgo) a Spandau (nella zona nord-occidentale), giungerà a destinazione con un anticipo di 4 minuti rispetto ai normali treni, poiché abitualmente i passeggeri si trovano costretti a cambiare treno per arrivare al traguardo desiderato. A dispetto delle 8 fermate previste dai treni ordinari tra Friedrichshagen e Ostkreuz, i nuovi treni express eviteranno le fermate di Hirschgarten, Wuhlheide, Betriebsbahnhof (deposito) e Rummelsburg. Lo scoglio risiederà nell’attesa, pari a 10 minuti, e nell’operatività solo di mattina e pomeriggio. La S75, inoltre, si espanderà aggiungendo due alle quattro carrozze di cui è composta. Per il 2021 sono previste, invece, nuove linee ferroviarie con rotte addizionali non ancora annunciate.

Un progetto già ideato

Già due anni fa si pensava di evitare alcune fermate nelle singole stazioni per velocizzare il tragitto. L’idea era, infatti, quella di recuperare le soste effettuate nelle fermate più affollate. La proposta fu quella di far passare appositi treni da fermate meno frequentate come Halensee, Hohenzollerndamm e Heidelberger Platz, ma fu presto abbandonata. I treni express, nel piano destinato al compimento, sono un servizio ulteriore rispetto agli ordinari. L’idea di velocizzare il trasporto risale agli anni ’30 quando i banchieri avevano l’esigenza di spostarsi rapidamente e i collegamenti presero appunto il nome dal mestiere (“banker trains”). Queste linee, attualmente soppresse, ospitano delle interessanti mostre fotografiche che documentano il periodo delle cosiddette “stazioni fantasma”.

Cosa è la S-Bahn, il sistema di treni metropolitani di Berlino

La S-Bahn è un sistema di trasporto ferroviario della capitale tedesca. Introdotta per la prima volta nel 1930, la dicitura deriva dal termine Stadtschnellbahn (ferrovia veloce urbana). La rete, essendo di pari passo con la linea metropolitana, richiede materiale apposito per la costruzione. Perciò, necessita di notevoli capacità di accelerazione. Attualmente, la S-Bahn gestisce 15 linee e 166 stazioni su una rete di 331,5 km. Negli ultimi anni, la rete ferroviaria ha visto un boom esponenziale di passeggeri: dal 2012 al 2018, infatti, la crescita stimata è del 21%, raggiungendo i 471.8 milioni di viaggiatori.

Leggi anche: Metro di Berlino, nuove linee della S-Bahn non faranno tutte le fermate

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: CC0 on Pixabay

Leave a Reply