180 secondi di video nel primo Tresor, il leggendario techno club di Berlino

InTres, https://www.youtube.com/watch?v=uDuT0ximZp4

Ecco il videoclip che mostra l´originaria location del Tresor. Un viaggio nella storia della techno berlinese

La storia della techno a Berlino passa da Leipziger Strasse. In questa strada del centrale quartiere Mitte, tra il 1991 e il 2005, era il quartier generale del Tresor club. Originariamente, l´edificio ospitava la camera d´acciaio della Wertheim Bank. Dopo i pesanti bombardamenti della seconda guerra mondiale, il deposito della banca venne abbandonato a se stesso. Nel ’91, arrivarono Dimitri Hegemann, ex bassista dei Leningrad Sandwich, Achim Kohlenberger e Carola Stoiber, che fecero di quel posto un leggendario luogo di venerazione della musica elettronica. Sostenendo una serie di grandi figure techno di Detroit come Jeff Mills , Blake Baxter e Underground Resistance , il Tresor divenne il fulcro della connessione Detroit-Berlino. 

Come Hegemann trasformò un ex banca in un club

«Questa stanza emanava un potere speciale, era stata dimenticata e e nella seconda metà degli anni Cinquanta non era rimasto nessuno, perché si trovava nella terra di nessuno tra le due mura, più vicino al lato est», ha raccontato Hegemann. Quando lui e i suoi amici scoprirono la volta dell´ex banca rimasero impressionati. «Abbiamo acceso gli accendini e poi all’improvviso ci siamo imbattuti in questa porta, in questa camera d’acciaio, quel momento è stato magico, perché la porta si è alzata, era tutto materiale di ferro arrugginito, una stanza nella stanza, in questo grande seminterrato». In seguito venne a conoscenza dell’importanza del grande magazzino su Leipziger Strasse: “Questo era il più grande magazzino dell’Europa continentale, qualcosa come Harrod’s a Londra o Lafayette a Parigi”. Era un bellissimo edificio in stile Liberty, in seguito sede della Wertheim Bank, che apparteneva a una famiglia di mercanti ebrei. Hegemann e i suoi amici fecero una riunione su quello che sarebbe stato il dancefloor del Tresor Da lì  nacque il leggendario club techno. Nel 2005, a causa della gentrificazione, il Tresor originario fu costretto a chiudere. Hegemann salvò la famigerata porta d´acciaio che nel 1991 gli aprì un mondo nuovo.

Il Tresor oggi

Solo nel 2007  il Tresor è arrivato nella sua attuale sede, una ex centrale elettrica della Berlino Est. Si estende su 22.000 m² sulla Köpenicker Straße nel quartiere Mitte di Berlino. All´interno, vi è un labirinto di passaggi in cemento che sfociano in sotterranei e capannoni industriali. Tre piani separati ma collegati: Globus e + 4Bar per musica elettronica house e sperimentale e, naturalmente, la famosa volta che, attraverso un tunnel lungo 30 metri, trasporta il suono di Tresor. Il club è aperto ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato.

Leggi anche: Finalmente la sinistra tedesca si muove per frenare la morte dei club a Berlino

Immagine di copertina: screenshot da YouTube

Leave a Reply